Marco Pistolesi

DSC_0121 copia

Figlio di un pilota d’aliante, ha ottenuto a sua volta il  brevetto di volo a vela tramite l’Aeronautica Militare Italiana a 17 anni.

Da sempre profondamente innamorato di tutto ciò che riguarda il volo senza motore ha deciso a 23 anni avvicinarsi al mondo del paracadutismo con l’obbiettivo del volo in tuta alare.

Nel 2006 è diventato un coach per entrambi i marchi di wingsuit allora presenti (Phoenix-Fly e Bird-Man) e con due soci (Fabrizio e Claudio) ha fondatole “Freccette Tricolori asd” ed iniziando una collaborazione con FIPaS (Fed. Italiana Paracadutismo Sportivo) ed AIP (Associazione Istruttori Paracadutismo) per la sensibilizzazione e lo sviluppo della disciplina. Un anno dopo ha organizzato la prima competizione Italiana di tuta alare.DSC_0070 copia

Nel 2008 si è ritirato dallo sport per alcuni anni, per tornare a saltare nel 2013 con rinnovata determinazione e deciso ad approfondire l’aspetto agonistico del paracadutismo. I primi risultati sono stati incoraggianti, un 3° posto al circuito di gare nazionale ed un 6° posto alla competizione internazionale di Ravenna l’hanno incoraggiato ad affrontare la prima Coppa del Mondo di performance in tuta alare tenutasi a Netheravon (UK) a Maggio 2015 dove si è classificato 29° su 56 concorrenti e stabilendo 4 record nazionali ed 1 record europeo.